La guida più completa in Italia sui Bot WhatsApp

Sfondo Bot WhatsApp

Un Bot WhatsApp è un software progettato con l’obiettivo di interagire in tempo reale con gli utenti attraverso WhatsApp, l’app di messaggistica più utilizzata al mondo.

In questo articolo scoprirai cosa possono fare i Bot WhatsApp per la tua attività e quali benefici puoi ottenere integrando i chatbot nella tua strategia di Marketing Conversazionale!

Ecco cosa avrai imparato alla fine di questo articolo:

Scopri tutto ciò che devi sapere nel dettaglio sui Bot WhatsApp e sull’impatto che possono avere sulla tua azienda!

Che cos’è un Bot WhatsApp?

'è un Bot WhatsApp?

Un Bot WhatsApp è un software realizzato per comunicare in tempo reale con gli utenti attraverso WhatsApp, l’app di messaggistica più diffusa a livello globale.

I WhatsApp Bot possono essere utilizzati per numerosi scopi e funzioni: per esempio, per fornire informazioni ai clienti, rispondere alle domande degli utenti, automatizzare compiti o intere aree di un’azienda e svolgere azioni specifiche in base agli input che gli vengono trasmessi.

In particolare, se integrati in modo strategico all’interno di un’impresa, possono agevolare notevolmente il lavoro di interi reparti.

Prendiamo in esame il servizio clienti di un’azienda e l’impatto che questi chatbot possono avere in questo specifico settore. L’integrazione di un Bot Whatsapp consente di:

  • fornire un’assistenza attiva 24/7, servizio difficile da erogare da personale umano;
  • dare risposte istantanee alle domande degli utenti, elemento che migliora notevolmente l’user experience e l’immagine della tua azienda;
  • ottimizzare le risorse necessarie per gestire il lavoro delle risorse umane, diminuendo il numero di conversazioni da avviare e richiedendo l’intervento del personale solo nei casi in cui sia effettivamente necessario;

Questo è solo un assaggio di cosa sono i Bot di WhatsApp e di ciò che possono fare per la tua impresa.

Proseguendo nella lettura di questo articolo, conoscerai la strategia rivoluzionaria che, integrata ai Bot WhatsApp, è in grado di incrementare sensibilmente il tuo fatturato e di ottimizzare l’impiego delle tue risorse!

Bot WhatsApp e Chatbot: quali sono le differenze?

Un chatbot è un software in grado di simulare e gestire una conversazione con degli utenti.

Questo tipo di software ha la capacità di interagire con le persone attraverso messaggi scritti (o vocali), comprendendo e rispondendo agli input ricevuti e riproducendo la modalità di comunicazione bidirezionale con un essere umano.

Un Bot WhatsApp è semplicemente un chatbot erogato sulla piattaforma WhatsApp.

Mentre i chatbot più diffusi sono disponibili da anni su Facebook Messenger o sui siti web delle poche aziende che li introducono, i Chat Bot WhatsApp possono essere integrati esclusivamente tramite questa app di messaggistica.

(Se sei interessato a vedere nel concreto come alcune aziende hanno aumentato sensibilmente il loro fatturato integrando questo tipo di software, ti consigliamo di leggere l’articolo che trovi qui sotto sui migliori esempi di chatbot di successo da cui prendere spunto).

Inoltre, i Bot WhatsApp presentano delle limitazioni e dei benefici propri che li differenziano dai più comuni chatbot, per esempio:

  • devono operare all’interno delle funzionalità e delle restrizioni imposte da WhatsApp stesso;
  • gli utenti devono dare il loro consenso esplicito per interagire con un Bot su questa piattaforma;
  • dato che WhatsApp ha delle regole molto rigide in materia di protezione dei dati, portare avanti alcune operazioni di marketing e di raccolta dati da parte delle aziende può risultare molto difficile, se non pure impossibile;

Se queste sono le principali limitazioni dell’utilizzo dei chatbot WhatsApp, nel prossimo paragrafo approfondiremo i vantaggi della loro integrazione all’interno della strategia di marketing della tua azienda.

Quali sono i benefici che la tua attività può ottenere da un WhatsApp Bot?

I benefici di un Bot WhatsApp

I benefici che la tua azienda può ottenere dall’integrazione di un Bot WhatsApp sono numerosi e riguardano più settori aziendali.

(Lo scopo di questo articolo è offrire una panoramica generale sui Bot WhatsApp; se vuoi scoprire tutto quello che le automazioni WhatsApp e i chatbot possono fare per te e per la tua attività, prenota una Discovery Call tramite il bottone che trovi qui sotto).

Scopri quale impatto può avere il Marketing Conversazionale sulla tua azienda!
Richiedi una discovery call sulle nuove strategie per acquisire clienti e ottimizzare i tuoi processi aziendali con i chatbot.

Come spieghiamo nel nostro articolo sulle strategie di acquisizione clienti da integrare all’interno della tua attività, implementare un Chatbot WhatsApp ti consente di:

Ottimizzare la tua strategia di marketing

Invia un Lead Magnet tramite i Bot WhatsApp!

Uno dei benefici che i Bot WhatsApp possono portare alla tua azienda riguarda l’ottimizzazione dei suoi processi di marketing; questo può essere fatto, ad esempio, attraverso l’invio di un lead magnet, ossia un prodotto interessante (individuato in base all’offerta della tua attività: un file PDF, un caso studio, eccetera) che attrae le persone interessate, avvicinandole maggiormente alla tua attività e (se il lead magnet è ben progettato) all’acquisto.

Questa soluzione ti consente di richiedere e di ottenere dei dati – come il numero di telefono, necessario per inviare il lead magnet su WhatsApp – che sarebbe stato difficile ottenere utilizzando canali più tradizionali, come le email; infatti, molti potenziali clienti non sono propensi a lasciare dati per essere ricontattati, come il proprio numero di telefono.

Tuttavia, questa diffidenza può essere facilmente superata se, per ottenere il suo contenuto gratuito, all’utente è richiesto di lasciare il proprio contatto WhatsApp.

Voglio illustrarti brevemente come una strategia di questo tipo ha rivoluzionato il marketing e il fatturato di un’attività con la quale abbiamo collaborato: si tratta di Regart, l’azienda più recensita nel mercato delle fioriere di lusso.

Questa attività offre come lead magnet il proprio catalogo, inviandolo direttamente su WhatsApp a chiunque lo richieda sulla landing page. 

In questo caso specifico abbiamo elaborato un chatbot che replica digitalmente tutto ciò che accadrebbe in un negozio: accoglie l’utente, gli chiede di fornire alcune informazioni per comprendere ciò di cui ha bisogno e gli invia il catalogo istantaneamente.

Come hai appena visto nel video qui sopra, chi è interessato al catalogo di Regart può chiederlo a costo zero e in modo estremamente pratico e veloce: basta fornire nome, cognome, email e numero di telefono.

In questo modo Regart ha realizzato una strategia eccellente per generare un flusso elevato di contatti che, attraverso la Whatsapp Automation e successive operazioni di ricontatto, possono essere trasformati in clienti effettivi.

Nel dettaglio, questa integrazione (elaborata assieme ad una strategia di Marketing Conversazionale) ha fruttato all’azienda più di 300.000€ nei primi 24 mesi.

Scarica il caso studio qui sotto per vedere da vicino quali sono gli altri benefici ottenuti da Regart grazie all’integrazione di WhatsApp all’interno dei suoi canali di Marketing e all’implementazione di una strategia conversazionale!

Regart_singolo

Incrementare esponenzialmente il tasso di lettura delle tue comunicazioni aziendali

Usa i bot WhatsApp per inviare la tua newsletter!

Implementare WhatsApp nel tuo sistema di marketing è un ottimo mezzo per aumentare in maniera sensibile l’efficacia della comunicazione della tua azienda.

Per esempio, in Conversational Design, la prima agenzia in Italia specializzata in Marketing Conversazionale, non ci limitiamo ad utilizzare le email per comunicare con i nostri clienti e con gli utenti interessati e iscritti alle nostre liste, ma sfruttiamo un canale di comunicazione innovativo che ci permette di raggiungere la quasi totalità dei nostri contatti: la WhatsApp Newsletter.

Se ti stai chiedendo come mai utilizziamo questa app di messaggistica per inviare la nostra newsletter rispetto ad altri canali tradizionali, questa è la risposta: è tutta una questione di statistica.

Infatti, stando ai dati rilasciati da Mailchimp (l’autoresponder N.1 al mondo) e che puoi trovare all’interno del nostro articolo sull‘acquisizione clienti, il tasso medio di apertura delle email è del 21,33%, mentre quello dei messaggi inviati tramite WhatsApp sfiora il 100%.

Questo significa che utilizzando un Bot WhatsApp puoi aumentare quasi dell’80% il tasso di apertura delle tue comunicazioni aziendali, raggiungendo la totalità dei tuoi utenti e aumentando esponenzialmente l’efficacia delle comunicazioni.

In particolare, ciò che abbiamo fatto per la nostra azienda è stato realizzare una Newsletter Conversazionale integrando un chatbot che, dopo aver richiesto informazioni come nome, cognome, email e numero di telefono, invia periodicamente dei messaggi ai nostri iscritti, aumentando sensibilmente il tasso di apertura e l’efficacia dei nostri contenuti.

Ecco a te un’immagine in cui Alfred, il Chatbot di Conversational Design, interagisce con un iscritto alla nostra Newsletter Conversazionale.

Newsletter Conversazionale WhatsApp Bot!

Migliorare la User Experience dei tuoi utenti

I Bot WhatsApp rappresentano un’opportunità imperdibile per migliorare ulteriormente l’immagine e la User Experience della tua azienda, agevolando, velocizzando o sostituendo le tue risorse umane nello svolgimento delle loro mansioni più automatiche e ripetitive (e permettendoti di valorizzarle in attività più remunerative).

Per esempio, prendendo in esame ciò che un Bot WhatsApp può fare esclusivamente per la tua Assistenza Clienti (le aree di applicazione di questi chatbot sono molto più ampie e possono essere introdotti in tanti altri ambiti) è possibile:

Migliora la tua User Experience tramite i Bot WhatsApp!
  • Fornire un’assistenza attiva 24 ore al giorno, 7 giorni su 7;

Un Bot di WhatsApp è un software che a differenza di un addetto umano – che ha bisogno di dormire e che può ammalarsi, non necessita di riposarsi, né di ferie o periodi di malattia, ma (al massimo) di un po’ di manutenzione e di qualche aggiornamento, elementi che richiedono comunque poco tempo (e nessun permesso lavorativo).

Questa situazione di partenza si traduce nella possibilità di mettere a disposizione dei tuoi utenti e clienti un supporto virtuale attivo in ogni momento della giornata, in grado di gestire la quasi totalità delle richieste che potrebbero essergli sottoposte, esattamente come potrebbe fare un tuo collaboratore in carne ed ossa.

Inoltre, l’integrazione di un Bot WhatsApp non porta benefici esclusivamente per i tuoi clienti, ma permette alla tua azienda di risparmiare risorse, tempo e denaro, dato che ti espone a dei costi inferiori dal momento che non dovrai gestire ferie e malattie per lui, ma delle semplici attività di integrazione e di gestione.

  • I tuoi utenti riceveranno risposte pertinenti in tempi rapidi, riducendo drasticamente le attese e migliorando l’immagine della tua attività;

Quante volte ti è capitato, da cliente, di avere un problema con un prodotto o un servizio, richiedere assistenza all’azienda e dover aspettare tempi lunghissimi prima di ricevere anche solo una risposta (che, magari, non ha nemmeno risolto la tua difficoltà)?

Che effetto ti ha fatto vivere questo tipo di esperienza? Che immagine hai avuto dell’azienda con cui hai interagito? Immagino che non sia stata delle migliori.

Senza un servizio di assistenza rapido ed efficace, che presidi costantemente i tuoi canali, la tua impresa rischia di commettere lo stesso errore. Tuttavia, se implementerai un Bot WhatsApp all’interno della tua attività, non dovrai più temere questo genere di episodi: potrai fornire supporto ai tuoi clienti in maniera immediata ed efficiente, automatizzando la maggior parte delle richieste di assistenza. 

Inoltre, permetterai alle risorse umane di occuparsi dei casi più specifici e complessi che richiedono un intervento umano, risparmiando ulteriori risorse e tempo prezioso.

Tutto questo non solo conferirà al tuo business una maggiore impressione di serietà, posizionandoti in modo più autorevole rispetto ai tuoi competitor, ma offrirà alla tua azienda un’occasione ulteriore per migliorare le proprie strategie di marketing e incrementare il fatturato: avrai infatti modo di chiedere ai tuoi utenti un feedback sulla loro esperienza, gestendo eventuali insoddisfazioni e trasformando in modo automatico i commenti entusiasti in recensioni positive.

Cosa significa questo?

Come abbiamo spiegato nel dettaglio all’interno del nostro articolo su come ottenere in automatico solo recensioni positive, ricevere dei commenti di questo tipo può dare un boost alle tue vendite; infatti, secondo uno studio di Capterra Italia, il 90% dei consumatori italiani legge recensioni online prima di effettuare un acquisto, contro una media europea che si attesta al 62%; inoltre, il 64% degli utenti si fida delle opinioni degli altri clienti, prendendole in grande considerazione prima di procedere all’acquisto.

(Se vuoi approfondire questo argomento, non perderti l’articolo che trovi qui sotto: scoprirai tutto ciò che hai bisogno di sapere sull’impatto che le recensioni positive possono generare sulla tua cassa aziendale!)

In sintesi, l’implementazione di un Bot WhatsApp ti permetterà di migliorare esponenzialmente la tua Assistenza Clienti, fornendo risposte immediate che miglioreranno la qualità del servizio erogato dal tuo brand e la sua immagine. Inoltre, potrai utilizzare l’efficacia della tua Assistenza Clienti su WhatsApp come leva per sondare la soddisfazione della tua clientela, sfruttando per i tuoi materiali di marketing i feedback entusiasti raccolti.

I tre punti che ti abbiamo appena illustrato solo solo un piccolo esempio di ciò che è possibile fare attraverso la WhatsApp Automation.

Se vuoi scoprire tutti i benefici dell’integrazione di Chatbot per WhatsApp con una strategia di Marketing Conversazionale, ti consiglio di cliccare il bottone che trovi qui sotto e di prenotare la tua Discovery Call!

Scopri quale impatto può avere il Marketing Conversazionale sulla tua azienda!

Richiedi una discovery call sulle nuove strategie per acquisire clienti e ottimizzare i tuoi processi aziendali con i chatbot.

Come si crea un Chatbot WhatsApp in 5 step

Come realizzare il tuo Bot WhatsApp?

Ora che conosci tutti i numerosi vantaggi dei Bot WhatsApp per la tua azienda, è arrivato il momento di mostrarti come realizzarne uno, in soli cinque step:

  • Accedi all’API di WhatsApp;

Accedere all’API di WhatsApp – ovvero un insieme di protocolli che consentono alle aziende di integrare le funzionalità di WhatsApp all’interno delle proprie applicazioni, dei propri servizi o dei propri sistemi – è il primo passo da compiere per realizzare il tuo chatbot.

Di solito, questo passaggio richiede una giornata di attesa e la presentazione di alcuni documenti e informazioni chiave, tra cui il nome, la ragione sociale dell’azienda, eventuali certificati di registrazione aziendale e una descrizione dell’uso previsto del WhatsApp Business Api da parte dell’imprenditore.

(Per conoscere nel dettaglio tutti i passaggi di questo processo, non perderti i prossimi articoli: pubblicheremo prossimamente una guida pratica, approfondita e facile da seguire per realizzare un Bot WhatsApp completamente da zero. Resta aggiornato sui nostri contenuti iscrivendoti alla nostra Newsletter WhatsApp, cliccando il bottone che trovi qui sotto).

Una volta presentati tutti i dati richiesti e ottenuta l’approvazione, potrai passare allo step successivo.

  • Trova un Applicativo Conversazionale

Una volta ottenuta l’approvazione da parte di WhatsApp, è di fondamentale importanza trovare un fornitore in grado di realizzare l’applicativo conversazionale più adatto alle esigenze della tua azienda, integrandolo alle app di messaggistica disponibili.

LandBot.io è la piattaforma migliore: estremamente flessibile e potente, consente ai suoi utenti di costruire chatbot e applicazioni conversazionali efficaci senza aver bisogno di schiere di programmatori, conoscenze in ambito coding o budget da multinazionali.

In quanto primi partner Landbot in Italia, ti suggeriamo di visitare la pagina qui sotto per vedere in prima persona alcuni dei benefici che le aziende possono ottenere scegliendo questo provider per la propria attività.

Attraverso i video esplicativi che troverai a questo link, potrai vedere come un applicativo Conversazionale realizzato attraverso Landbot.io è in grado di:

  • Accorciare il ciclo di vendita del tuo prodotto o servizio;
  • Supportare la forza vendita;
  • Fornire ai clienti un’esperienza superiore;
  • Gestire in modo automatico i feedback negativi;
  • Ottenere costantemente recensioni positive;
  • Generare KPI per lo sviluppo del prodotto;
  • Profilazione e pre-qualifica automatica dei contatti;
  • User Experience sopra le aspettative;
  • Raccolta dati e tracciamento avanzato;

e tanto altro ancora!

  • Definisci la tua chatbot persona

Ora che hai trovato il tuo fornitore, è il momento di creare la tua chatbot persona, ovvero la personalità del tuo applicativo conversazionale.

Si tratta di un passaggio importante, dato che il tuo Bot rappresenta il tuo marchio e deve essere impostato in modo da rispecchiare lo stesso coinvolgimento che i tuoi utenti sperimenterebbero contattando le tue risorse umane.

Per raggiungere questo obiettivo, ti consigliamo di dare un nome al tuo bot, imprimendo così all’esperienza complessiva un tocco di individualità, e di personalizzare l’interazione in modo da rendere la comunicazione non solo efficace, ma anche più coinvolgente.

  • Sviluppa il tuo applicativo conversazionale

Realizzare il tuo chatbot è un processo che richiede svariate valutazioni e che può determinare il successo o il fallimento del tuo progetto.

I temi da tenere in considerazione sono diversi; ad esempio, sarà necessario pensare agli obiettivi e al luogo in cui andrà collocato il Bot WhatsApp, la tipologia di applicativo conversazionale da realizzare e il tipo di dialogo che dovrà essere instaurato.

Abbiamo già parlato in maniera esaustiva di come creare un chatbot in un articolo precedente, perciò ti invitiamo a leggerlo cliccando sul bottone qui sotto.

  • Prova, allena e modifica il tuo Bot WhatsApp

Testare un chatbot, sia che si trovi su un sito web che su WhatsApp, e accertarsi che funzioni e che si comporti come previsto prima di rendere disponibile il risultato finale, è una parte fondamentale del processo.

Per fare questo, ti consigliamo di effettuare dei test su più dispositivi, perché aiutano a scovare più facilmente i potenziali punti deboli del tuo bot.

Infine, ricordati di sfruttare anche i membri del tuo team che non sono stati coinvolti nella realizzazione dell’applicativo, in modo tale da avere un feedback che sia il più onesto e genuino possibile.

Apporta delle modifiche dove possibile e migliora costantemente le tue performance in modo da rendere il tuo Bot WhatsApp efficiente e fornire alla tua azienda un ulteriore asset con il quale aumentare il suo fatturato.

Ecco l’elenco delle domande più richieste sui Bot per WhatsApp

Cosa sono i bot di WhatsApp?

I Bot di WhatsApp sono dei software concepiti per far comunicare in tempo reale entità come le aziende con i propri utenti tramite WhatsApp.

È possibile ottenere un Bot WhatsApp gratis?

No, attualmente non è possibile realizzare un Bot WhatsApp da zero completamente senza costi, dato che non esistono tecnologie o piattaforme che consentano di realizzare chatbot gratuitamente.

A cosa serve un bot?

Un Bot può essere utile in tantissimi campi: per esempio, può fornire assistenza ai clienti agevolando le comunicazioni, può essere utilizzato per configurare il prodotto più adatto ad un particolare cliente che sta visitando il sito web della tua azienda, oppure può essere utilizzato per raccogliere i feedback di chi ha già effettuato un acquisto.

 

Le possibilità a tua disposizione sono molteplici: tutto dipende dalle tue necessità.

Come funziona un Chatbot?

Il funzionamento di un Chatbot può variare in base a quanto è complesso e alle sue capacità specifiche.

 

Generalmente però, le fasi in base alle quali suddividere il suo funzionamento sono sempre queste:

 

  1. Viene inviato un input da parte dell’utente;
  2. L’input viene ricevuto e analizzato dal chatbot;
  3. L’input viene elaborato;
  4. Viene fornita una risposta all’utente, dalla quale può derivare una conversazione;
  5. Il chatbot apprende dagli input che gli vengono forniti dagli utenti e migliora la sua capacità di risposta, imparando talvolta anche a gestire delle eccezioni.

Scopri come i Chatbot WhatsApp e il Marketing Conversazionale possono rivoluzionare la tua azienda!

Ora conosci tutto quello che hai bisogno di sapere sui Bot WhatsApp e su come integrarli all’interno della tua attività.

Come hai visto in questo articolo, i Chatbot di WhatsApp possono essere utilizzati dalle aziende per:

  • Ottimizzare la propria strategia di marketing;
  • Risparmiare e impiegare in modo più profittevole il proprio tempo e le proprie risorse;
  • Incrementare notevolmente il proprio fatturato;

Devi sapere che ottenere tutto questo per la tua azienda è semplice. Come? Grazie alle Automazioni WhatsApp e a una strategia personalizzata di Marketing Conversazionale.

Se il tuo obiettivo è raffinare ulteriormente la tua User Experience, aumentando la tua revenue e diminuendo i tuoi costi aziendali, prenota una Discovery Call per illustrare al nostro Team la tua situazione specifica e per vedere in che modo possiamo supportare la tua attività.

Scopri quale impatto può avere il Marketing Conversazionale sulla tua azienda!

Richiedi una discovery call sulle nuove strategie per acquisire clienti e ottimizzare i tuoi processi aziendali con i chatbot.

Ricordati di iscriverti alla nostra Newsletter WhatsApp per restare aggiornato sulle ultime scoperte nel mondo del Marketing e per scoprire quanti altri modi esistono per far crescere la tua azienda e il tuo fatturato!

Non vuoi perderti i post in uscita?
Iscriviti alla prima #1 Newsletter su WhatsApp
Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sul marketing conversazionale e sui servizi di Conversational Design.

Non fermarti qui

Scopri tutto sulle strategie conversazionali

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare. Inoltre, questo sito installa Google Analytics nella versione 4 (GA4), Facebook Remarketing con trasmissione di dati anonimi tramite proxy. Prestando il consenso, l'invio dei dati sarà effettuato in maniera anonima, tutelando così la tua privacy.